Home / Completati per la cultura

Completati per la cultura

Il Progetto

Nell’ambito dell’azione strategica “Completati per la cultura”, su tutto il territorio nazionale verranno selezionate opere pubbliche rimaste incompiute che saranno completate destinandole a fini culturali per le comunità locali di aree prioritarie e complesse di città metropolitane e città capoluogo di provincia.

Le istituzioni pubbliche interessate, potranno proporre progetti, anche in collaborazione con altri enti, fondazioni non profit e associazioni culturali non profit che prevedano anche il cambio di destinazione d’uso dell’opera rimasta incompiuta. Gli importi concessi varieranno in base alla natura dei progetti, alla qualità della programmazione culturale e all’impatto che l’opera avrà sulle comunità.

Particolare attenzione sarà dedicata all’azione di monitoraggio attraverso una valutazione dei risultati raggiunti.

Nel mese di febbraio 2019 è stato sottoscritto un accordo di collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Direzione Generale per la Regolazione e i Contratti Pubblici, che raccoglie l’anagrafe delle opere incompiute su tutto il territorio nazionale.

I progetti che accompagneranno il piano di completamento dovranno prevedere attività di carattere culturale e creativo da realizzarsi anche in cooperazione con soggetti privati locali, istituzioni cognitive, società civile organizzata, artisti e creativi.

Al termine della fase di analisi, prevista per ottobre 2019, verrà dato l’avvio alle procedure.